Con buona salute
(dalla newsletter di Consumer Health Digest. Traduzione: Andrea Gaddini).:
Legenda: FDA: Food and Drug Administration, Agenzia per gli Alimenti ed i Farmaci degli Stati Uniti http://www.fda.gov/
FTC: Federal Trade Commission, Commissione Federale sul Commercio degli Stati Uniti
http://www.ftc.gov/

religioni

Christian Science è in declino. (#09-51, 17 dicembre 2009)
La partecipazione e l’affiliazione alla chiesa della Christian Science è in costante declino da molti anni.
** Tra il 1971 e il 2009 il numero di medici e docenti negli USA elencati nel Christian Science Journal è sceso da circa 5.000 a circa 1.160.
** Il numero delle chiese è crollato da circa 1.800 a circa 900.
** Il numero attuale di “infermiere” di Christian Science negli Stati Uniti è solo di 20.
** Gli abbonati al Christian Science Sentinel sono scesi da circa 175.000 nel 1988 a 24.130 nel 2009.
** La chiesa non rende noto il numero dei propri membri, ma i dati attuali sulle affiliazioni suggeriscono che sono meno di 50.000 in tutto il mondo.
Christian Science sostiene che la malattia è un’illusione causata da credenze sbagliate, e la preghiera guarisce sostituendo i cattivi pensieri con quelli buoni. I medici di Christian Science lavorano cercando di scacciare i pensieri malati dalla mente del paziente. Le consultazioni possono avvenire di persona, per telefono o anche per posta.
Le persone possono anche essere in grado di giungere da soli ai pensieri attraverso la preghiera o la concentrazione. Il costante declino delle affiliazioni non è sorprendente poiché le dottrine della chiesa hanno poco richiamo sulla gioventù moderna. [Barrett S. The origin and current status of Christian Science. Quackwatch, Dec 18, 2009] http://www.quackwatch.org/01QuackeryRelatedTopics/cs2.html.
Gli sforzi della chiesa di far includere i servizi dei medici tra quelli rimborsati nei progetti di legge di riforma della sanità sono fino ad oggi stati vani, ma le pressioni per ottenere l’inclusione continuano.

Indagini in corso su decessi nel programma Narconon. (#12-29, 23 agosto 2012)
Lo sceriffo della Contea di Pittsburgh (Oklahoma) ed il Centro per l'igiene mentale e l'abuso di sostanze dello Stato stanno indagando su quattro decessi accaduti nel centro Narconon Arrowhead nell'Oklahoma orientale. Narconon, che è il programma di riabilitazione dall'uso di droghe della Chiesa di Scientology, prevede sedute di sauna e trattamenti con forti dosi di niacina che si afferma farebbero rilasciare i residui di droga dal tessuto adiposo. Il Tampa Bay Times riferisce che nel 2010 c'erano 53 centri Narconon nel mondo. [Childs J, Tobin TC. Deaths at Scientology drug treatment program Narconon bring investigation. Tampa Bay Times, Aug 16, 2012] http://www.tampabay.com/news/scientology/deaths-at-scientology-drug-treatment-program-narconon-bring-investigation/1246054

Confermata condanna per una morte causata da guaritori mediante preghiera. (#13-26 - 4 luglio 2013)
La Corte Suprema del Wisconsin ha confermato la condanna di Dale e Leilani Neumann e ha sentenziato che la difesa dei due religiosi del Wisconsin dall'accusa di maltrattamento di minore non impedisce un'accusa di omicidio. Entrambi sono stati dichiarati colpevoli di omicidio causato da imprudenza deliberata e in seguito sono stati condannati a 30 giorni l'anno di carcere per sei anni e dieci anni di libertà vigilata. Durante il loro processo testimoni hanno dichiarato che la loro figlia undicenne Madeline è morta di diabete non diagnosticato perché invece di cercare l'aiuto dei medici i genitori hanno pregato al suo capezzale, perfino dopo che lei era caduta in coma. Il testo integrale della sentenza della Corte d'appello è stato pubblicato sul sito Casewatch (link).

La chiesa della Christian Science continua ad essere in calo (#16-09 13 marzo 2016)
I dati dell'elenco telefonico online della chiesa di Christian Science indicano che l'affiliazione alla chiesa continua ad essere in calo. [Barrett S. Christian Science statistics: Practitioners, teachers, nurses, and churches in the United States. Quackwatch, March 13, 2016]. Dal 1971, il numero di medici e istruttori è crollato da 4.965 a 942, con un calo di circa il 5% l'anno., ed il numero di chiese è crollato da 1.829 a 778, con un calo di circa il 2% l'anno. Christian Science sostiene che la malattia è un'illusione causata da credenze sbagliate, e la preghiera guarisce sostituendo i cattivi pensieri con quelli buoni. I medici di Christian Science lavorano cercando di scacciare i pensieri malati dalla mente del paziente. Le consultazioni possono avvenire di persona, per telefono o anche per posta. Le persone possono anche essere in grado di giungere da sole ai pensieri attraverso la preghiera o la concentrazione. Non ci sono prove scientifiche che dimostrino che i metodi di Christian Science influenzino il decorso di qualsiasi malattia. Il costante calo delle affiliazioni non è sorprendente poiché le dottrine della chiesa hanno poco richiamo sulla gioventù moderna.

Slate demolisce una clinica per cure basate sulla fede (#16-20 29 maggio 2016)
Slate ha pubblicato una dettagliata inchiesta che comprende interviste a donne curate in una struttura gestita da Mercy Ministries (Ministri della Misericordia). L'articolo spiega che (a) la società non richiede ai suoi consulenti di essere abilitati, (b) i suoi consulenti non sono autorizzati a fornire psicoterapia, e (c) molte ex pazienti hanno riferito che il personale gridava ai demoni di uscire dal loro corpo [Miller M. The Mercy Girls: These young women enrolled in an influential Christian counseling center for help. That's not what they found. Slate, April 24, 2016]. Nel 2008, il Sydney Morning Herald ha pubblicato un'inchiesta simile [Pollard R. They sought help, but got exorcism and the Bible. Sydney Morning Herald, March 17, 2008] Le strutture australiane sono state chiuse nel 2009 [Pollard P. Mercy Ministries home to close. Sydney Morning Herald, Oct 29, 2009]. Poco dopo, la Australian Competition and Consumer Commission (Commissione Australiana per la Concorrenza ed i Consumatori) ha annunciato:
- di avere ottenuto impegni da parte di sette ex direttori di Mercy Ministries Incorporated e/o Mercy Ministries Limited riguardo la rappresentazione ingannevole di queste entità. Gli impegni comprendono la presentazione di scuse ed il pagamento di 1.050 dollari australiani ad ognuna delle ex ricoverate danneggiate dai loro comportamenti.
- Tra gennaio 2005 e giugno 2008, i Mercy Ministries hanno falsamente affermato su depliant e sul sito web che i loro servizi erano forniti gratuitamente, ma a molte ricoverate è stato chiesto di assegnare i loro contributi governativi da Centrelink ai Mercy Ministries per la durata della loro degenza.
- Mercy ha falsamente affermato di offrire l'aiuto professonale di psicologi, dietisti, medici generici, assistenti sociali e consulenti, sebbene non impiegasse questi tipi di professionisti. [Undertakings remedy Mercy Ministries misleading conduct. ACCC press release, Dec 16, 2009]
Un'altra inchiesta critica è stata pubblicata nel 2012. [Kerr L. The dark side of Mercy Ministries. Rewire, Feb 21, 2012]

L'Unione Americana delle Libertà Civili stronca le politiche restrittive degli ospedali cattolici (#16-41 6 novembre 2016)
L'Unione Americana delle Libertà Civili (American Civil Liberties Union - ACLU) ha pubblicato uno scottante rapporto su donne gravemente danneggiate dal diniego di cure mediche necessarie, in ospedali che aderiscono alle direttive emesse dalla Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti. Il rapporto spiega:
- Le direttive proibiscono una serie di servizi sanitari, compresi contraccezione, sterilizzazione, molte delle cure per l'infertilità e aborto, anche nei casi in cui la salute o la vita della donna sono messe a rischio da una gravidanza.
- Centinaia di ospedali aderiscono in tutto o in parte a queste direttive.
- Molti di questi ospedali proibiscono ai loro medici di praticare l'aborto o la sterilizzazione anche quando questo diniego di cure mette una paziente in grave rischio.
- Alcuni stati hanno leggi che proteggono i medici che seguono le linee guida da responsabilità che altrimenti sarebbero considerate negligenza.
- Dal momento che le leggi e i regolamenti federali impongono agli ospedali di fornire terapie d'urgenza, i centri Medicare e i servizi Medicaid di salute pubblica devono applicare sistematicamente questi regolamenti agli ospedali cattolici.
Il sito web dell'ACLU ha informazioni aggiuntive ed una copia integrale del rapporto.

Criticata la Divisione "libertà religiosa" del Dipartimento per la Salute e i Servizi Umani (#18-03 - 21 gennaio 2018)
Il Center for Inquiry (CFI) si è opposto alla creazione in atto di una "Divisione libertà di coscienza e religiosa" all'interno dell'Ufficio dei diritti civili (OCR) del Dipartimento per la salute e servizi umani degli Stati Uniti. Il CFI afferma che la divisione mette il dogma religioso al di sopra della cura e assistenza sanitaria basata sull'evidenza, e afferma:
Questa nuova divisione dell'OCR avrà il compito far valere un privilegio religioso per gli operatori sanitari le cui convinzioni sono in conflitto con alcune aree di cura o procedure particolari, tra le quali, ma non solo, aborti e interventi chirurgici di cambio di sesso. Il Center for Inquiry sostiene che l'amministrazione Trump ha creato questa divisione per attaccare, piuttosto che difendere, i diritti civili.
Il CFI ritiene che l'amministrazione Trump deve: (a) proteggere il diritto all'aborto, (b) proteggere la vita delle donne con gravidanze potenzialmente letali dal respingimento da ospedali di proprietà della chiesa, (b) assicurare che coloro che cercano mezzi per il controllo delle nascite non possano essere respinti da farmacisti religiosi, e (c) assicurare che tutti i datori di lavoro seguano le prescrizioni della legge sulle cure sostenibili (Affordable Care Act) per fornire servizi di contraccezione senza quota a carico del paziente [HHS 'Religious Freedom' division robs Americans of their right to safe and secular health care. CFI press release, Jan 18, 2018]
I gruppi LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender) hanno criticato la divisione in quanto strumento per consentire l'attuale negazione discriminatoria dei servizi medici [Johnson C. New HHS division slammed as tool for anti-LGBT discrimination. Washington Blade, Jan 18, 2018].

Il Center for Inquiry si oppone alle discriminazioni contro i pazienti basate sulla religione (#18-15 - 15 aprile 2018)
Il Center for Inquiry ha sollecitato il Dipartimento per la salute e servizi umani degli Stati Uniti a ritirare una proposta di legge che estende la possibilità dei fornitori di servizi sanitari affiliati a una religione di rifiutare "ogni legittimo servizio o attività sanitaria basandosi su credenze religiose o convinzioni morali" [Protecting statutory conscience rights in health care. Center for Inquiry, 2018]. Il CFI è particolarmente preoccupato per:
- l'indebolimento dei requisiti del titolo X sui programmi finanziati a livello federale per gli operatori sanitari che offrano opzioni non direttive sulla gravidanza, e rinvii su richiesta a specialisti per tutte le opzioni inclusa la sospensione della gravidanza;
- donne con complicazioni in gravidanza alle quali è negato l'accesso alla gestione dell'aborto spontaneo e ai servizi di sterilizzazione;
- discriminazioni dei medici nei confronti di membri della comunità LGBTQ;
- pazienti respinti da ospedali gestiti dalla chiesa senza essere informati di dove possano ricevere le cure che gli sono necessarie.
[HHS must reject rule granting religious license to discriminate against patients. CFI press release, March 27, 2018].

indice di "con buona salute"

La versione originale dei testi della newsletter è sulla pagina inglese. Per suggerimenti o critiche riguardanti la traduzione potete scrivermi.
Per accedere all'archivio completo della newsletter andate sulla pagina web:
http://www.ncahf.com/digest/index.html.
Per ricevere gratuitamente la newsletter di Consumer Health Digest (in inglese) basta collegarsi alla pagina web:
http://www.ncahf.com/digest/chd.html.

Salute a tutti (meno ai ciarlatani che guadagnano sulla salute degli altri).

pagina creata il: 24 agosto 2011 e aggiornata a: 19 maggio 2018